Bene, voglio raccontarvi l’assurdità di Treviso: L’ufficio per l’impiego, mi ha suggerito di richiedere la pensione d’invalidità contributiva poichè non ho possibilità di lavorare ma, l’ufficio invalidi, pur modificandomi la patente e visite, mi ha dato il 65% d’invalidità altrimenti non trovo lavoro! Il 09/07/2013, ho avuto una macroematuria, ho perso molto sangue e per 15gg ho avuto il catetere. Vista la gravità ho chiamato il 118 e sono venuti a perndermi, ma con grande amarezza, mi è arrivato da pagare 150€ di ambulanza, dopo aver contestato all’assessore della sanità di Treviso, mi è stata rimandata ulteriore fattura con la minaccia che se non pago, saranno costretti ad andare per vie legali: Li aspetto!

Amici, conclusione che ora vivo nel Molise e ora possiedo anche la pensione d’inabilità riconoscitami qui nel Molise dopo soli due mesi dalla richiesta. Poi parlano male del Sud Italia!